Post in evidenza

------>Calendario Eventi<------

giovedì 26 febbraio 2015

TUTTI INVITATI AGLI INCONTRI!


Sabato prossimo, 28 febbraio parte la nuova iniziativa, promossa dal Comitato Intercomunale Brenta Sicuro assieme a Legambiente Sarmazza (Vigonovo.Saonara) e con la collaborazione dei Comitati uniti per l'idrovia.
Registreremo un breve “videoclip”; un video di 3/4 minuti con le dichiarazioni dei nostri sindaci sull'avanzamento del progetto idrovia.
Il cronoprogramma di sabato 28 prevede:
- ore 10.00 Arzergrande, incontro con il sindaco Luca Sartori e con l'assessore Piercarlo Cavalletto,
- ore 11.30 incontro con il sindaco di Sant'Angelo di Piove di Sacco Romano Boischio,
- ore 12.15 incontro con il sindaco di Piove di Sacco Davide Ganella
Gli incontri avverranno nelle rispettive sedi comunali.
Contiamo, con questa iniziativa che si svolgerà anche nei prossimi due mesi, di raggiungere tutti i sindaci (oltre 30) toccati dai fiumi Brenta e Bacchiglione, a sud di Padova, sia di Padova che di Venezia
Diffonderemo la breve intervista con i nostri molti contatti mail, i social e la spediremo alle televisioni locali.
Il resoconto finale sarà inviato ai quotidiani locali, ai nostri parlamentari e anche in Regione.
Crediamo che ci sai bisogno di una ulteriore “spinta” dei cittadini e delle amministrazioni pubbliche affinchè la politica, anche nazionale, si interessi dell’opera e del suo rapido completamento, della fondamentale salvaguardia dalle terribili alluvioni che incombono nei nostri territori, contribuendo al cambio di “rotta” rispetto alla diffusa cementificazione e scriteriato consumo di suolo. La funzione di navigabilità commerciale dell’opera (senza ferrovia o, peggio, camionabile) contribuirebbe in maniera importante a ridurre l’inquinamento ambientale con importanti ricadute economiche e di occupazione.
Crediamo che i primi cittadini possano contribuire, in maniera determinante, a questo cambio di rotta.
Le piccole interviste che abbiamo organizzato, hanno l'intento di tenere alta l'attenzione sul problema idrovia e sicuirezza idrogeologica in generale.
....................................
Dopo l'assegnazione del vincitore in via defintiva del bando di gara per il progetto preliminare . la Regione ci ha inviato documento . con l'invito presentare le nostre osservazioni sul progetto stesso e, nel contempo, sembra garantire la nostra presenza alla prossima conferenza servizi per discutere delle migliori soluzioni da adottare per l’opera (secondo noi con portata di almeno 400/450 mc/sec e navigabilità di V^ classe come da standard europei).
-------------------------------
Coordinamento dei comitati Uniti per il completamento dell'idrovia Padova-mare:

Nessun commento:

Posta un commento