Post in evidenza

------>Calendario Eventi<------

venerdì 3 aprile 2015

25 incontri con le Amministrazioni del Territorio



Grazie al sindaco di Fosso'. abbiamo raggiunto i 25 incontri con i nostri amministratori. Un enorme grazie a loro, alla loro disponibilità e ferma determinazione. 25 e' anche un numero altamente simbolico: sono le amministrazioni, del padovano e veneziano che nel 2014 hanno chiesto, con forza e determinazione alla regione il completamento dell'idrovia Padova – mare. 
Negli anni precedenti altri 5 erano stati i comuni che avevano chiesto il completamento Solo con questa straordinaria unità di intenti hanno (abbiamo) raggiunto il risultato di avere finalmente la gara per il progetto, seppur preliminare, dell'idrovia ed ora la conferenza servizi che la regione con l'assessore Maurizio Conte, ha promesso di indire entro le elezioni di maggio 2015. 
Tendiamo a dimenticarci in fretta la sequenza degli avvenimenti, i risultati. SOLO GRAZIE ALL’AZIONE DI TANTISSIMI SINDACI DEI NOSTRI TERRITORI ABBIAMO OTTENUTO QUESTI IMPORTANTI, provvisori , RISULTATI. La conferenza di servizio è il passo determinante per la redazione del progetto preliminare, per il suo perfezionamento, per mettere sul tavolo tutte le problematiche e superarle. La serietà dell’'intenzione la verificheremo a brevissimo: Il giorno 11 aprile con la scadenza dei termini per eventuali ricorsi all’aggiudicazione. 
Non perderemo un istante a denunciare eventuali inadempienze sulla convocazione, sulla qualità dei progetti, sulla loro trasparenza. Saremo sul territorio per far conoscere l'iter, per chiedere aiuto, e consigli a tutti i livelli, mai venendo meno ad un forte senso di responsabilità che sentiamo. Tutto in totale trasparenza di intenti, come abbiamo fatto fino ad oggi.
A noi interessa solo il buon completamento dell'opera. Non siamo lobbies, non rappresentiamo aziende, interessi economici, potentati. La rappresentazione partitica, le candidature alle elezioni, non ci interessano. Se qualcuno vorrà gettarsi nell’agone dei partiti, lo farà a titolo personale. Tentiamo semplicemente di interpretare e le forti preoccupazioni sul tema del dissesto idrogeologico che i nostri territori indubbiamente vivono attraverso il dialogo continuo con cittadini, sindaci governo centrale.
Marino Zamboni



Nessun commento:

Posta un commento